News

CfP: Baltic and Mediterranean. Architects’ Travels in the 20th century

CfP:  Baltic and Mediterranean. Architects’ Travels in the 20th century image

CALL FOR PAPERS

ESEMPI DI ARCHITETTURA

INTERNATIONAL JOURNAL (with peer review)

 

EDA, VOL. 3, N.1,  2016

http://www.esempidiarchitettura.it/index.php

 

Curatore | Editor

Antonello Alici, Università Politecnica delle Marche

Guest Professor, Aalto University, School of Arts, Design and Architecture, Finland

  

Tra Baltico e Mediterraneo: gli itinerari di viaggio degli architetti nel Novecento

Le biografie degli architetti rivelano il ruolo fondamentale del viaggio come strumento di formazione e di aggiornamento professionale. Le ragioni del viaggio, le sue forme e i suoi tempi, gli itinerari percorsi, gli incontri e i nuovi contatti che i viaggi favoriscono possono contribuire alla costruzione di una letteratura di grande fascino e interesse per la storia dell’architettura. La bibliografia sul tema è molto ricca, ma nuovi studi sono in corso grazie alla crescente disponibilità di fonti di archivio.

In tale quadro, la rivista internazionale EDA si propone di indagare il viaggio dell’architetto tra il Baltico e il Mediterraneo nel corso del Novecento, con particolare attenzione per le risonanze sulla didattica e sulla professione che esso determina. Il dialogo tra le culture del Nord e del Sud si evolve nelle varie stagioni del Novecento in una virtuosa circolazione delle esperienze di cui i viaggiatori sono componente significativa.

Gli studiosi interessati, in primo luogo dottorandi di ricerca e giovani ricercatori, sono invitati ad inviare proposte che siano fondate su fonti archivistiche e biografie poco esaminate o che sottolineino legami e relazioni inesplorate tra le culture di area scandinava e baltica e quelle mediterranee.

 

 Baltic and Mediterranean. Architects’ Travels in the 20th century

The biographies of the architects reveal the fundamental role of the trip as a training and professional tool. The reasons of the trip, its forms and its timing, the routes covered, the meetings and new contacts that the travel provides can compose a literature of great interest for the history of architecture.

In a panorama of studies so rich, EDA Journal aims to investigate the journey of the architect between the Baltic and the Mediterranean during the twentieth century, with particular interest in the resonances on the teaching and on the profession. The dialogue between the cultures of North and South evolves in the different seasons of the twentieth century into a virtuous circle of experiences where travelers happen to be a significant tool.

Interested scholars, especially PhD students and young researchers, are invited to submit proposals based on less explored archival sources and biographies or dealing with unexplored ties between the Scandinavian and Baltic and the Mediterranean cultures.

 

 

Languages: The language authorized is: English.

It is also possible to submit articles in other languages (Spanish, Italian, French, German, etc..)

  

Submission Guidelines for Contributions [edA]

http://www.esempidiarchitettura.it/ebcms2.lm.php?mod=pagina&o_nome=pagina&o_id=4


Policy

http://www.esempidiarchitettura.it/ebcms2.lm.php?mod=pagina&o_nome=pagina&o_id=125_ITA

 

 Deadline: April 15, 2016  (complete article: abstract, text and images with captions)

 

Please send your submission by e-mail: publicationseda@gmail.com